Economie solidali - Associazione Pons

Associazione Pons Aps
Vai ai contenuti
ECONOMIE SOLIDALI
DI RINASCITA
Economie solidali di rinascita è il blog personale che curo con l'ausilio di gruppo di amici e collaboratori di lavoro. Sono Antonio Cajelli, "educatore economico-finanziario" indipendente.
Voucher scuola per il diritto allo studio anno scolastico 2020-2021
 
Che cos'è il voucher scuola
 
Il voucher scuola è un ticket che i cittadini possono utilizzare per spese e acquisti legati all’esercizio del diritto allo studio. Il beneficiario, presentando la tessera sanitaria presso i punti convenzionati (esercizi commerciali, Comuni, scuole) potrà utilizzare il voucher per pagare direttamente beni e servizi.
 
Il voucher comprende il contributo statale per la fornitura gratuita parziale o totale dei libri di testo (legge n. 448/1998).
 
E' possibile richiedere solo uno dei due tipi di voucher esistenti:
 
·         iscrizione e frequenza, da utilizzare presso le scuole paritarie per il pagamento delle spese di iscrizione e frequenza
 
·         libri di testo, materiale didattico, dotazioni tecnologiche funzionali all’istruzione, attività integrative previste dai piani dell’offerta formativa, trasporti
 
Il contributo statale per la fornitura di libri di testo concorre all'ammontare complessivo dei voucher finalizzati all'acquisto di "libri di testo, attività integrative previste dai piani dell'offerta formativa, trasporti".
 
Per il voucher iscrizione e frequenza le famiglie con Isee 2020 fino a 15.748,78 euro possono dichiarare la volontà di utilizzare parte del contributo di iscrizione per l'acquisto dei libri di testo (importo di 150 euro per la scuola secondaria di primo grado e di 250 euro per la scuola secondaria di secondo grado).
 
L.R. 28-2007- D.G.R. n. 4-1257 del 24 aprile 2020. Approvazione dei Bandi per l'assegnazione dei voucher per l'a.s. 2020-21, integrati dal contributo statale per la fornitura gratuita, totale o parziale, dei libri di testo prevista dalla L. 448/1998.
 
          Domande dal
 
Mer, 29/04/2020 - 12:00
 
          Scadenza
 
Mer, 10/06/2020 - 23:59
 
Riferimento Bollettino Ufficiale
 
Atto pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte
 
Temi
 
Istruzione  Rivolto a Cittadini
 
Risorse Risorse statali Risorse regionali
 
Bando
 
Finanziamento agli studenti residenti in Piemonte e alle famiglie per l’esercizio del diritto allo studio.
 
Il voucher scuola può essere speso
 
- per le spese di iscrizione e frequenza a scuole paritarie
 
oppure
 
- per l'acquisto di libri di testo, materiali didattici, trasporti, ecc.
 
 
Chi può partecipare
 
 
Famiglie o studenti maggiorenni residenti in Piemonte, il cui nucleo familiare di appartenenza dello studente abbia un indicatore della situazione economica equivalente in corso di validità (I.S.E.E. anno 2020) non superiore a euro 26.000 (ventiseimila).
 
 
La domanda di assegnazione del voucher può essere presentata:
 
·         da uno dei genitori dello studente, appartenente al nucleo familiare dello studente (art. 7 D.P.C.M. 5 dicembre 2013 n. 159, Circolare INPS n. 171 del 18.12.2014);
 
·         dal legale rappresentante dello studente minore di età;
 
·         dallo studente maggiore di età. 
 
·         Le domande per l’assegnazione del voucher scuola devono essere presentate esclusivamente on line, accedendo con le opportune credenziali all’apposita applicazione in Sistema Piemonte
 
·         Sono necessarie le credenziali SPID oppure le credenziali già acquisite negli scorsi anni per Sistema Piemonte (queste ultime, se non più valide, non vengono più rilasciate).
   
 
 

SEGUICI SU    O SUL NOSTRO SITO        ARTICOLO 47  
Associazione di Promozione Sociale Pons
- sede legale Via dei Partigiani 4 - 12051 Alba
+39 334 7154594  - associazionepons@gmail.com
P.IVA 01663300059  - C.F. 92073000058

Pons Aps
Cod IBAN: IT76O0311122500000000002523
Torna ai contenuti